La crisi e le procedure da sovraindebitamento

Crisi da sovraindebitamento

Se stai cercando un Avvocato esperto nell’ambito del sovraindebitamento da noi troverai i migliori professionisti del settore.

La legge 03/2012, istitutiva della procedura di risoluzione della “Crisi da sovraindebitamento” rappresenta una importante novità tra gli strumenti messi a disposizione del debitore.

Lo Studio NdM ha messo in atto tutte le procedure da sovraindebitamento necessarie per sfruttare le possibilità offerte da tale normativa, sviluppando un iter documentale e procedurale volto ad una pronuncia giudiziale positiva e ciò in sinergia con l’Associazione Occ Commercialisti Associati operante sui territori di Pescara, Chieti, Lanciano, Avezzano, L’Aquila e Sulmona.

Contattaci per un primo colloquio gratuito

1 Step 1

Per potervi inviare le informazioni è necessario accettare le Condizioni sulla Privacy

Trattamento dati personali
keyboard_arrow_leftPrevious
Nextkeyboard_arrow_right
FormCraft - WordPress form builder

Il sovraindebitamento è definito per legge come il

“perdurante squilibrio tra le obbligazioni assunte e il patrimonio prontamente liquidabile per farvi fronte, che determina la rilevante difficoltà di adempiere le proprie obbligazioni, ovvero la definitiva incapacità di adempierle regolarmente”.

Tale concetto viene, per la prima volta, individuato e definito dalla Legge istitutiva del correlato sistema giudiziale di risoluzione della problematica definita Crisi da sovraindebitamento.

Segui l’intervento dell’Avvocato Germano Nuzzo in occasione del Webinar del 9 luglio 2020 sulla

“Procedura di risoluzione della Crisi da Sovraindebitamento”

Organizzato dalla Confesercenti Abruzzo e trasmesso in diretta Facebook

Procedure di sovraindebitamento

Le tipologie di procedura individuate per la soluzione della Crisi da Sovraindebitamento sono:

  1. Accordo del debitore
  2. Piano del consumatore
  3. Liquidazione del patrimonio

Le singole procedure sono indirizzate a risolvere la Crisi perdurante solo di tre specifiche categorie:

  • a) l’imprenditore (in forma individuale o associata) non soggetto al fallimento e, indipendentemente dalle dimensioni, imprenditori commerciali cessati da oltre un anno, imprenditori agricoli, gli enti no profit, le start up innovative;
  • b) il libero professionista o lavoratore autonomo;
  • c) il consumatore inteso come il debitore persona fisica che abbia assunto obbligazioni esclusivamente per scopi estranei all’attività imprenditoriale o professionale eventualmente svolta.

Esdebitazione

Le procedure indicate hanno come obiettivo finale la liberazione dai debiti non integralmente pagati, l’esdebitazione. Pur essendoci differenze determinanti tra le varie tipologie di procedura, si evidenzia che la liberazione non avviene per i seguenti debiti:

  • a) derivanti da obblighi di mantenimento e alimentari;
  • b) debiti da risarcimento dei danni da fatto illecito extracontrattuale;
  • c) sanzioni penali ed amministrative di carattere pecuniario che non siano accessorie a debiti estinti;
  • d) debiti fiscali che, pur avendo causa anteriore al decreto di apertura delle procedure di cui alle sezioni prima e seconda del presente capo, sono stati successivamente accertati in ragione della sopravvenuta conoscenza di nuovi elementi.

Contatta i nostri Avvocati

Possiamo assistere i nostri Clienti in tutta Italia

Grazie alla nostra forma Societaria, e ad un’adeguata organizzazione, siamo in grado di fornire servizi legali a costi ragionevoli, pur garantendo la necessaria competenza multidisciplinare.

Sovraindebitamento, Accordo del Debitore
Sovraindebitamento, Piano del consumatore
Sovraindebitamento, Liquidazione patrimonio